Sito in restyling

Alcune immagini non sono al momento visualizzabili ma...stiamo lavorando per voi!

NO a Garanzia Giovani e Apprendistato

Carissimi amici, ormai sono latitante da una vita dal blog... beh, dovete sapere che la mia assenza è dovuta all'affannosa, costosa e ''attiva'' ricerca di lavoro.

Chi mi segue da tempo sa che sono laureata in Economia Aziendale, che ho vinto una borsa lavoro bandita da un'associazione in collaborazione con l'Università della Calabria, che mi ha permesso di fare un'esperienza di stage presso un'azienda importante nel nostro territorio e successivamente sono stata riconfermata in azienda per altri due rinnovi di contratto. Terminate queste esperienze lavorative in quanto i progetti che curavo li ho portati a termine con successo, ho trascorso un periodo all'estero.

Quindi, ricapitolando:

Laurea Magistrale... ce l'ho!
Riconoscimenti.... ce l'ho!
Esperienza (non vastissima) ..ce l'ho!
Esperienza all'estero... ce l'ho!

Sapete che cos'ho anche? Un'età maggiore di 29 anni! Di poco eh..ne ho 32 ma pur sempre troppi rispetto ai 29. Ora, non è che  fino a 29 anni io sia stata con le mani in mano eh... ho studiato, mi sono laureata, ho svolto lavoretti saltuari per pagarmi gli studi e poi ho lavorato in azienda, quando avevo 29 anni io lavoravo. 

Per chi non si è scontrato con queste bellissime misure di promozione del lavoro vi spiego in poche e schiette parole che cosa sono Garanzia Giovani e l'Apprendistato e il perché io sogni la notte il numero 29! (che almeno mi dessero una ruota nei miei incubi me lo giocherei sto numero!).

Bene, sia Garanzia Giovani che l'Apprendistato sono misure volte ad agevolare l'inserimento lavorativo dei giovani, appunto, sotto i 29 anni, forse anche che siano compiuti è attuabile ugualmente ma sinceramente non ho approfondito, in ogni caso di sicuro non si possono più avviare se scattano i 30 (età problematica già per fatti suoi soprattutto per una donna!).
Il nome è tutto un programma...sbagliato! Garanzia Giovani non garantisce proprio niente ai giovani, garantisce invece alle aziende un ricambio continuo di stagisti pagati dalle regioni, o almeno dovrebbero essere pagati dalle regioni ma in realtà, almeno per quel che ne so, i pagamenti sono molto in ritardo e c'è anche chi non ha percepito un euro a mesi di inizio del tirocinio. Poi, se non erro, garanzia giovani ''garantisce'', sempre alle aziende, delle agevolazioni qualora il tirocinante venga assunto, cosa che alle aziende non interessa più di tanto in quanto decorsi i 6 mesi...morto uno stagista se ne fa un altro! Tutto ciò accade perché questi geni che hanno formulato il programma non è che hanno posto un limite al numero di stagisti che possono essere inseriti con garanzia giovani da un'azienda, no..quanti ne vuole ..basta che ci sia appunto un turnover in quanto c'è invece una regola che condiziona il numero di stagisti al numero di dipendenti e/o alle dimensioni dell'impresa. Quindi ad esempio, applico una formula ad occhio, ogni 10 dipendenti un'azienda può avere uno stagista, per tanto una con 50 dipendenti potrebbe avere 5 stagisti in azienda contemporaneamente, non può averne sei...ma finito lo stage di uno dei 5 può rimpiazzarlo con un altro stagista.

L'apprendistato, è nato per fare qualcosa di buono, e poteva anche esserlo...ma il limite di età? Voi direte per proteggere chi ha esperienza dalla proposta di contratti da quattro spicci? Ci starebbe pure...ma in realtà ricordatevi che ogni volta che si cambia lavoro, per quanta esperienza si possa avere, c'è sempre una fase di inserimento/formazione e adattamento, e che una risorsa semi-gratis o comunque con agevolazioni contributive sfruttabili è sempre meglio di una risorsa con un po' di esperienza ma da caricarsi sul groppone!

Detto ciò, l'altro giorno parlando con una ragazza neolaureata in un corso di laurea che è un surrogato blando di economia (n.b. i corsi di laurea che cominciano con ''scienze delle'' o con nomi troppo lunghi sono quasi sempre cazzate derivate dall'originale, con le dovute eccezioni) io maledivo ''garanzia giovani'' l'apprendistato e i loro limiti di età ...e lei squittendo mi fa : '' io invece ci rientro con garanzia giovani eh eh''... Al che, sorrido e le dico: ''e allora prova, attenta però perchè so che finora, molti, almeno nella mia regione, non hanno visto il rimborso spese'', lei dice di no che la regione dove ha intenzione di fare domanda è seria e bla bla bla.

Beh, io gli stage li ho fatti, tra l'altro, di uno che era finanziato proprio con progetti di inserimento lavorativo (regione, ente di promozione del lavoro) non ho visto un euro di rimborso figuriamoci i buoni pasto! Tale stage si è concluso a gennaio dell'anno scorso e ad oggi sono tra i creditori dell'ente di promozione del lavoro....fallito!

In conclusione garanzia giovani non crea lavoro...lo distrugge! Si creano solo eserciti di persone con uno o più stage all'attivo che verranno sistematicamente sostituiti dalle nuove leve, supereranno il limite di età per l'apprendistato (un pelino più rassicurante rispetto agli stage) e che comunque non avranno un'esperienza sufficientemente forte per poter essere ''assunti'' o meglio...inseriti..in azienda direttamente con un contratto che non si configuri come tirocinio.

Quindi, ora ditemi a chi devo scrivere, telefonare, per far levare di mezzo questo limite di età perchè io mi rifiuto di essere lavorativamente morta a 32 anni!
Mi scartano perché dovrebbero pagarmi di tasca loro mentre dietro di me c'è una fila risorse gratis di 29 anni, che poi faranno la mia stessa fine..ma loro non lo sanno!
A dimenticavo...sono una donna...in età riproduttiva che ha varcato la soglia dei 30 e questo è un gravissimo handicap!

Vorrei dire una cosa ai datori di lavoro con i quali ho sostenuto il colloquio e che solo alla fine si sono accorti che una persona che ha fatto un percorso come il mio difficilmente ha 29 anni...ecco, già lo sanno, in quanto gliel'ho detto a voce a fine colloquio... ma vorrei ribadire il concetto..
Prima di far fare 12 ore di autobus a una persona, di levarle 100 euro (che non ha) di tasca per una speranza, abbiate almeno la compiacenza di leggere la data di nascita sul curriculum, del resto è tra le prime righe. Se poi non siete nemmeno in grado di capire che dal 1984 ad oggi ci sono 32 anni ...beh..forse è davvero il caso che mi assumiate come contabile! XD





6 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Artemisia, grazie che sei ritornata, ho dovuto pensarci un po prima di scriverti il commento, orami è tutto chiaro, purtroppo l'Italia è allo sfascio e purtroppo è ritornato come un tempo che bisogna emigrare, la differenza è che tu come tanti altri avete studiato e imparato una vera qualifica, mentre noi negli anni 50-60 avevamo solo le braccia e la volontà di lavorare...
Ciao e ha risentivi cara amica, un abbraccio forte e un sorriso.
Tomaso

Miss Artemisia ha detto...

Caro Tomaso, che piacere rileggerti sul mio blog :)
Io ho provato anche ad emigrare ma purtroppo ormai anche l'estero non è più l'america d'oro di 60 anni fa... ho trovato lavoro nero anche li..sfruttata e sottopagata a fare un lavoro che non c'entrava nulla con la mia laurea. un abbraccio carissimo

Nick Parisi. ha detto...

Ciao Misia!
Cosa dirti? Pensa a me che ho 47 anni cosa succede, l'altro mese- tra i tanti colloqui sostenuti ( e ti sto parlando del "civile" Nord est) l'esaminatore di una società prima ha cercato di farmi sentire in colpa perché sono da tempo in mobilità e poi mi ha proposto un porta a porta! In quanto a cose come gli stage, Jobs Act; Garanzia Giovani ed anche i corsi di aggiornamento che le regioni utilizzano per rubare i finanziamenti regionali ( darli direttamente alle persone in cassa integrazione o in mobilità, no ? Invece di usarli per finanziare consulenti vari e agenzie per il lavoro....) li abolirei tutti per legge. Non producono posti di lavoro ma li distruggono!

Miss Artemisia ha detto...

Carissimo Nick, che dispiacere apprendere che anche per te la situazione non è mutata! Credimi che ci sono giorni di depressione acuta alternati a giorni in cui si apre qualche speranza. Oltre a fare colloqui...non molti, ma ogni volta mi costano tanto per via della distanza, e a inviare risposte ad offerte di lavoro, passo il mio tempo a pensare a come uscire da questo stallo ma non trovo soluzione. Aprire qualcosa io..senza, letteralmente, un euro di capitale è impossibile... Un abbraccio...

Inneres Auge ha detto...

Garanzia giovani. Io mi sono isacritto l'anno scorso ma non ne ho ricavato niente. Francamente neanche ci speravo. Fu proprio l'impiegata del centro per l'impiego (impiego de che?) a farmi capire che ci voleva una raccomandazione per questo magnifico programma dell'unione europea.
Sono sconcertato del fatto che si continuino a creare slogan, titoli altisonanti ma che alla fine sono tutti la stessa buffonata.

Miss Artemisia ha detto...

Inneres, dal centro per l'impiego (che serve a impiegare solo coloro che ci lavorano) dubito che arriverà qualcosa di buono. Non so se lo fai già, in caso contrario cerca tu le offerte di lavoro. Io le trovo ma prevedono sempre il requisito dei 29 anni..e quindi sono fuori.

Posta un commento